Con le misure previste dal Decreto Rilancio n. 34 del 19 maggio 2020, convertito in Legge n. 77 del 17 Luglio 2020, il Superbonus 110% dà diritto ad agevolazioni fiscali fino al 110% sul costo degli interventi per la riqualificazione di condomìni e case private, sia sotto l’aspetto sismico (sismabonus) sia energetico (ecobonus) per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 (sino al 30 giugno 2022 per gli interventi degli IACP - “Istituti autonomi case popolari”).

Nell’ambito delle misure previste dal Decreto Rilancio (Decreto Legge n. 34/2020, convertito con modifiche nella Legge del 17 luglio 2020, n.77), la Banca ha previsto un’offerta completa di soluzioni per Privati e Condomini e Aziende, così articolata:

 

Rispetto alle disposizioni già attive per interventi di recupero del patrimonio edilizio e riqualificazione energetica degli edifici attraverso DETRAZIONE FISCALE in 5 anni, l'ecobonus 110% prevede due importanti novitÁ:

SCONTO IN FATTURA:

Privati, Condomini e Aziende possono cedere il proprio credito d'imposta all’Impresa che effettua i lavori a fronte di uno sconto in fattura fino ad un importo massimo pari alla spesa sostenuta e sempre nei limiti di spesa previsti dalla normativa di riferimento. L’Impresa a sua volta può decidere di cedere il credito a soggetti terzi, e ottenere liquidità in un’unica soluzione;

CESSIONE DEL CREDITO:

Privati, Condomini e Aziende - ma anche la stessa impresa - possono cedere il proprio credito d'imposta a soggetti terzi e ottenere liquidità in un’unica soluzione.

 

L'OFFERTA BNL SI ARRICCHISCE DI ULTERIORI SOLUZIONI E VANTAGGI
Aderendo all’offerta con BNL avrai, oltre al supporto finanziario, i vantaggi derivanti:

  • Dalle PARTNERSHIP con PROTOS SPA per gli adempimenti tecnici e progettuali e di EY per le attività fiscali e amministrative e il visto di conformità. Per maggiori dettagli è possibile fare riferimento al Comunicato Stampa del 23 settembre 2020;
  • Dalle SINERGIE CON BNP Paribas Cardif e Cargeas, attraverso una polizza a protezione della casa e della famiglia (Polizza BNL Casa e Famiglia) a premio gratuito il primo anno ai privati che sceglieranno di cedere il credito d’imposta alla Banca nell’ambito del “Superbonus 110%”

 

I LAVORI AMMESSI E CHE POSSONO BENEFICIARE DEL 110% DI BONUS FISCALE sono I PROGETTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELL'EDIFICIO (innalzamento minimo di 2 classi energetiche ovvero, ove ciò non sia possibile, conseguimento della classe energetica più elevata) che prevedaNO almeno uno dei seguenti interventi, DEFINITI "TRAINANTI":

  • Isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l'involucro dell'edificio (cosiddetto "cappotto termico") con un'incidenza superiore al 25% della superficie;
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per riscaldamento e/o il raffrescamento e/o la fornitura di acqua calda sanitaria  sugli edifici unifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi dall'esterno;
  • Interventi antisismici per la messa in sicurezza statica, in particolare sulle parti strutturali di edifici in zone classificate "ad alta pericolosità".

 

DI SEGUITO IL DETTAGLIO DELLE DETRAZIONI PER OGNI TIPOLOGIA DI INTERVENTO TRAINANTE:
 

OPERE TRAINANTI

MASSIMALI DI SPESA

ISOLAMENTO TERMICO DELLE SUPERFICI 

La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore

  • 50.000 € per gli edifici unifamiliari o per le unità immobiliari situate all'interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi dall'esterno; 
  • 40.000 € moltiplicati per il numero delle unità immobiliari che compongono l'edificio per gli edifici composti da due a otto unità immobiliari
  • 30.000 € moltiplicati per il numero delle unità immobiliari che compongono l'edificio per gli edifici composti da più di otto unità immobiliari.
SOSTITUZIONE DEGLI IMPIANTI

La spesa massima detraibile è di 20.000 € moltiplicati per il numero delle unità immobiliari che compongono l'edificio per gli edifici composti fino a otto unità immobiliari ovvero euro 15.000 € moltiplicati per il numero delle unità immobiliari che compongono l'edificio per gli edifici composti da più di otto unità immobiliari.

Sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari la detrazione è calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a 30.000 €, per singola unità immobiliare.

INTERVENTI ANTISISMICI Spese fino a 96.000 € moltiplicato per il numero delle unità immobiliari di ciascun edificio

 

E’ consentito di beneficiare del Superbonus 110% anche per ulteriori interventi aggiuntivi ( c.d. interventi trainati), nei limiti di spesa previsti, tra i quali:

  • Altri interventi presenti nel precedente Ecobonus per il risparmio energetico (es. sostituzione infissi con nuovi ad alta efficienza) nei limiti di spesa previsti dalla legislazione vigente;
  • Installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica;
  • Installazione contestuale o successiva di sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici agevolati
  • Installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

I BENEFICIARi DEL BONUS FISCALE SONO:

  • PRIVATI (1) (esclusi coloro che agiscono come titolari di attività d'impresa);
  • CONDOMINI;
  • IACP, Istituti autonomi, Case Popolari nonché Enti aventi le stesse finalità solciali che rispondono ai requisiti della legislazione europe in materiale di "In House Providing" (per tali soggetti l'Ecobonus 110% spetta anche per le spese sostenute fino al 30 giugno 2022);
  • Cooperative di abitazione a proprietà indivisa;
  • Organizzazioni non lucrative di utilità sociale, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale
  • Associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoio.

La detrazione spetta ai soggetti che possiedono o detengono l'immobile oggetto dell'intervento in base a un titolo idoneo al momento di avvio dei lavori o al momento di sostenimento delle spese, se antecedente l'avvio dei lavori.

  • Il proprietario;
  • Il nudo proprietario o il titolare di altro diritto reale di godimento (usufrutto, uso di abitazione o superficie);
  • Il detentore dell'immobile in base a un contratto di locazione o di comodato registrato, in possesso del consenso all'esecuzione dei lavori da parte del proprietario nonché dei familiari del possessore o detentore dell'immobile
 

(1) Proprietari di unità immobiliari autonome e indipendenti, escluse quelle appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9

è POSSIBILE FARE RICHIESTA PER USUFRUIRE DELLE AGEVOLAZIONI ECOBONUS 110%, SE:

  • Sei il proprietario di una unità immobiliare autonoma e indipendente* e hai già il progetto
  • Sei un'impresa edile e svolgi la tipologia di lavori suddetti
Se invece sei il proprietario di un appartamento all’interno di un condominio, parla dell’iniziativa con il tuo amministratore di condominio.
 
 
SCARICA L'ELENCO DEI DOCUMENTI NECESSARI AD AVVIARE L'ITER E RECATI IN FILIALE O CONTATTA IL TUO GESTORE.
 

* Sono escluse le unità immobiliari appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

 

ELENCO DEI LINK UTILI